A Bagnoletto lo chiamano il “terreno della discordia”: si tratta dell’unica area pubblica presente nel quartiere, dove i cittadini vorrebbero venisse realizzato un parco polifunzionale.