Baby gang

Agivano in gruppo rapinando esercizi commerciali e passanti ad Acilia. La polizia ha eseguito cinque provvedimenti cautelari nei confronti di minorenni. Per tre di loro gli agenti hanno disposto la misura del collocamento in comunita’, per gli altri due e’stata ordinata la permanenza in casa. Le indagini sono partite da una rapina in due negozi di Acilia. Nell’occasione, uno degli autori, nel darsi alla fuga, ha strappato il cellulare nelle mani di una donna mentre stava riprendendo i fatti.  Nella concitazione, pero’, il giovane ha perso il telefono consentendo agli agenti di risalire alla sua identita’ . In un’altra circostanza,  un componente della babygang e’ arrivato a minacciare il titolare di un esercizio commerciale con un coltello. L’episodio e’ stato registrato da un’impianto di videosorveglianza. Gli elementi raccolti sono stati inoltrati all’autorita’ giudiziaria ed hanno portato al provvedimento.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *