Entro la fine dell’anno saranno installate all’Axa una ventina di telecamere di videosorveglianza. Finalmente il consorzio ha dato il via libera agli interventi, che dureranno circa cinque settimane. Ora si attende l’esito della conferenza dei servizi indetta dal Decimo Municipio, che conferirà al piano lo status di “nuova infrastruttura”, con i conseguenti benefici fiscali. L’appalto è stato vinto dalla società “Fimel Impianti”, mentre il costo previsto è di 167mila euro, a cui andranno aggiunti l’Iva e le spese per la sicurezza del cantiere e della direzione dei lavori. Tuttavia, si prevede che l’intero impianto costerà il 25 per cento in meno di quanto preventivato, consentendo quindi ai consorziati di ottenere un rimborso. Le telecamere saranno posizionate innanzitutto nei tre punti principali del quartiere: piazza Eschilo, piazza fonte degli Acilii e largo Archiloco. Le telecamere saranno installate anche all’ingresso del comprensorio. L’obiettivo del progetto è salvaguardare l’incolumità dei residenti.