E’ partita dal centro sportivo Honey Club di Via Macchia Saponara all’Axa, l’edizione 2019 dell’Ania Campus, organizzata dall’omonima fondazione, in collaborazione con la Polizia, il Miur e la federazione ciclistica italiana. Si tratta di una manifestazione itinerante rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie del territorio, con l’obiettivo di sensibilizzarli sul tema della sicurezza stradale. Oltre 500 ragazzi degli istituti comprensivi Casalotti e Cilea e della scuola superiore Giulio Verne, hanno assistito ieri a corsi di formazione teorici e pratici, alla guida di biciclette e scooter. Si sono tenute anche lezioni multimediali sull’educazione stradale all’interno del pullman azzurro della Polizia di Stato, trasmettendo ai giovani l’importanza di adottare comportamenti corretti quando si e’ al volante. Testimonial d’eccezione dell’evento e’ stato l’ex ciclista Carlton Mayer. “Purtroppo le strade e alcune piste ciclabili rappresentano ancora un pericolo per chi le percorre su due ruote – ha dichiarato il segretario generale della fondazione Ania – occorre sollecitare le istituzioni affinche’ si creino le idonee condizioni di sicurezza”. La prossima tappa del campus sara’ il 25 marzo a Pesaro, poi si spostera’ a Rimini, Verona e Milano per concludersi a Pontedera il 4 aprile.