Un altro delfino spiaggiato e’ stato rinvenuto ad Ardea. Si tratta del quarto ritrovamento in soli cinque mesi. A dare l’allarme sul Lungomare degli Ardeatini, all’altezza di Via Bergamo, e’ stato un pescatore che si e’ ritrovato davanti un esemplare femmina di stenella striata. Probabilmente quando e’ arrivata sul bagnasciuga era gia’ priva di vita. Sul posto e’ intervenuta la Capitaneria di Porto, il biologo Valerio Manfrini del Centro Studi Cetacei e il personale del nucleo operativo di Protezione Civile “Airone” che ha provveduto a trasportare il delfino presso l’Istituto Zooprofilattico di Ciampino dove verra’ eseguita l’autopsia. “Non ci sono elementi che possano suggerire altri motivi, se non la casualita’ e le correnti – ha spiegato Valerio Manfrini – potrebbe essere morto per “Morbillivirus”, molto diffuso nel mediterraneo. Gli esemplari ritrovati sono tutti della stessa specie, la stenella, piu’ suscettibile a quel tipo di virus” – ha conclsuo il biologo.