“Risparmiare e ridurre”. Sono queste le parole chiave.
Il comune di Ardea, guidato dal Movimento cinque stelle, deve continuare a tagliare più spese possibili per rientrare degli oltre venti milioni di euro di debiti che hanno portato l’amministrazione, nel dicembre del 2017, a dichiarare il dissesto finanziario e ad affidare la gestione delle finanze a un organismo esterno di liquidazione. Mario Savarese, il primo cittadino, ha infatti deciso di rinnovare il contratto ad una società che si occupa di tagli alle spese. Si tratta della Gata Consulting. A lei il compito di monitorare – fino al prossimo giugno – i costi di gas, telefonia fissa e mobile ed energia elettrica razionalizzando i consumi e i costi.