Sono ore delicate, ad Ardea, per la situazione legata agli stipendi degli operatori del settore di igiene urbana. venticinque dipendenti della ditta che si occupa del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per conto del Comune, hanno raggiunto il municipio e sono stati ricevuti nell’ufficio del Sindaco, chiedendo all’ente di intervenire per poter garantire l’erogazione degli stipendi. I dipendenti, infatti, sono in agitazione dal 26 febbraio e devono ancora ricevere le paghe di dicembre e gennaio, oltre ai rimborsi del 730 e alla tredicesima mensilità. Una situazione che – dicono – non gli consente di far fronte alle spese quotidiane. ad ascoltare le loro rimostranze, il presidente del Consiglio, Lucio Zito. In seconda battuta è intervenuto anche il sindaco Mario Savarese che ha trovato un accordo con l’azienda. il Comune si è impegnato a liquidare con largo anticipo la prossima fattura, mentre la ditta dovrà saldare la tredicesima e almeno un altro stipendio.