L’estate e’ finita ma Ardea continua a bruciare. Questa volta l’incendio e’ scoppiato in Via Delle Salzare. A prendere fuoco un canneto e il terreno adiacente, dove erano presenti rifiuti di ogni genere, tra cui intere lastre di eternit. Sul posto sono intervenuti I vigili del fuoco e i gruppi locali della protezione civile, che hanno domato il rogo e bonificato l’area. Un lavoro preziosissimo quello dei nuclei operativi territoriali. Considerato il numero degli incendi e la prontezza d’impiego, festivi compresi con reperibilità h24 e senza percepire alcun compenso o rimborso, ritengo che i miei ragazzi abbiano effettuato un lavoro di tutto rispetto – ha dichiarato il comandante della protezione civile Airone, Giovanni Fois, che non ha risparmiato anche qualche polemica sulla nuova sede di Via Dei Tassi, recentemente assegnata al gruppo – il 29 agosto c’e’ stata l’ennesima delibera di giunta municipale – ha commentato – ma nonostante ci siamo offerti di rimettere a posto lo stabile, attualmente inagibile, ci viene chiesto di pagare le bollette. I volontari gia’ versano una quota mensile per le spese correnti, – conclude Fois – non posso chiedergli ulteriori esborsi”.