Con l’arrivo del caldo torrido tornano a riproporsi i disagi idrici nell’area a nord di Fiumicino. “Ci troviamo, come ogni anno, ad evidenziare una questione che nessuno sembra voler risolvere” – dice Roberto Severini, consigliere eletto per la lista crescere insieme che prosegue: “ ad Aranova la pressione dell’acqua sta iniziando a calare vertiginosamente. E se negli anni passati il problema era limitato a una fascia oraria tardo pomeridiana, ora si avverte sin dalla mattina, perché’ dai rubinetti escono solo poche gocce e niente più. Bere, farsi una doccia o lavare i piatti rischiano di diventare delle attività estremamente complesse.