I cittadini potranno decidere insieme all’amministrazione capitolina come investire 20 milioni di euro, in progetti per il decoro urbano. Con “Romadecide” prende il via la prima esperienza di bilancio partecipativo con il coinvolgimento di tutti i Municipi. “E’ un giorno importante – dichiara la sindaca Virginia Raggi – perché il Comune si dota di uno strumento che rende i residenti coprotagonisti delle scelte che riguardano la loro città. Una parte dei fondi sarà infatti destinata a proposte presentate da chi vive, studia o lavora nella capitale e che, per quest’anno, riguarderanno il tema del decoro, ossia la cura dei quartieri”, conclude Raggi. I cittadini avranno tempo fino al 15 luglio per pubblicare le loro idee sul sito istituzionale e fino al 21 per sostenere quelle di loro gradimento. La presentazione da parte degli organi municipali, invece, è possibile entro il 15 settembre: a questi progetti è riservato circa il 20% dei fondi destinati per ogni territorio. Restano le perplessita’ per uno strumento che forse sottrae qualche prerogativa alle amministrazioni locali, comunque elette dai cittadini a vantaggio di una presunta maggiore partecipazione da parte degli stessi.