Novita’ in arrivo per le dipendenti nel noto marchio inglese Burberry, che circa dieci giorni fa sono state informate del licenziamento dal negozio situato all’interno del Terminal 1 dell’Aeroporto Leonardo Da Vinci. Una rappresentanza dell’azienda, infatti, ha incontrato le lavoratrici. “Abbiamo ottenuto la disponibilità da parte della societa’ a ragionare su un piano di ricollocazione all’interno del distretto romano – ha affermato Francesco Iacovone, del Cobas Nazionale – si tratta di un passo in avanti che non risolve completamente la vertenza, ma ha mostrato alla multinazionale la grinta di queste dipendenti pronte a riprendere la lotta” – ha concluso Iacovone. Il confronto proseguira’ anche nella giornata di domani. Solidarietà nei giorni scorsi e’ stata espressa dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “E’ ormai indispensabile ripensare all’aeroporto come un bacino unico – ha commentato montino – in modo che i lavoratori possano trovare nuove opportunità all’interno dello stesso scalo, quando le singole aziende riducono il personale”.