In occasione delle imminenti festività natalizie presso l’Aeroporto Leonardo da Vinci la Guardia di Finanza ha portato a termine l’operazione “Transit”. 15 narcotrafficanti sono finiti in manette. Sequestrati oltre 40 chili di cocaina e 7 di eroina. Tra gli arrestati un “insospettabile” passeggero di nazionalità brasiliana che aveva cercato di introdurre nel territorio nazionale oltre 4 chili e mezzo di cocaina ingegnosamente nascosti all’interno di un pacco regalo. Era appena sbarcato a fiumicino da un volo proveniente da san paolo, in attesa di proseguire il suo viaggio per lamezia terme, quando giunto al gate d’imbarco, è stato sottoposto ai controlli. Alle prime domande il giovane è apparso subito molto nervoso. Tra gli effetti personali contenuti nel bagaglio, I militari hanno rinvenuto un regalo per bambini perfettamente confezionato e raffigurante un allegro Babbo Natale. La crescente apprensione del passeggero e l’eccessiva pesantezza del dono hanno spinto i finanzieri a un ulteriore accertamento. La scatola celava tutt’altra sorpresa: due panetti di cocaina eccezionalmente pura. L’operazione ha consentito complessivamente di togliere dal mercato 180mila dosi di stupefacente, che avrebbero fruttato oltre 9 milioni di euro.