All’Aeroporto di Fiumicino la Polaria ha arrestato un ecuadoregno, latitante dallo scorso maggio, mentre cercava di imbarcarsi per il suo paese d’origine.
L’uomo è accusato di minacce, percosse e molestie sui social ai danni dell’ex fidanzata, oltre all’aggravante di non aver rispettato gli arresti domiciliari che gli erano stati imposti circa un mese fa. L’ecuadoregno è stato condotto nel carcere di Civitavecchia.