E’ una richiesta d’aiuto quella del signor Claudio, residente in una abitazione popolare di San Giorgio ad Acilia, invalido al cento per cento e con la moglie in ospedale alla quale hanno amputato entrambe le gambe per il diabete. Seppur lo stesso Claudio abbia evidente bisogno di aiuto, la sua preoccupazione e’ tutta per la sua dolce meta’, che in un appartamento di 30 metri quadri, al secondo piano senza ascensore e senza l’aiuto di nessuno, non puo’ tornare a casa. Un alloggio più consono alle necessita’ della famiglia di Claudio e’ quanto mai urgente… ed anche se probabilmente non bastera’ a risolvere la situazione, puo’ essere sicuramente un primo passo.