Temono gravi cedimenti strutturali nelle palazzine Ater dove vivono. Sono disperati i residenti di Via Giuseppe Molteni ad Acilia. Tutte le case presentano delle enormi crepe e in molti casi l’armatura in ferro e’ completamente visibile. Le cantine con gran parte dei muri in gesso si stanno piano piano sgretolando perche’ ad ogni pioggia si ripempiono d’acqua. Ma i problemi non solo esternamente, anche all’interno delle case. I residenti sono costretti a fare i conti con piccoli cedimenti, muffa, umidita‘ e cattivi odori dovuti al mal funzionzionamento del sistema fognario. Da anni non si vedono interventi di manutenzione da parte dell’Ater e oggi la situazione e’ davvero critica. In Via Molteni gli abitanti stanno perdendo il sonno perche’ temono per la propria incolumita‘.