I genitori degli alunni della scuola per l’infanzia di Via Orazio Amato ad Acilia sono in seria difficoltà.
La struttura è pronta ma non viene consegnata. Gli alunni sono decentrati in un plesso scolastico in zona Giardino di Roma  a circa cinque chilometri di distanza. La situazione è poi diventata ulteriormente insostenibile dopo la soppressione del servizaio Scuolabus.