Quando si dice “non c’e’ mai fine al peggio”. I soliti incivili sono arrivati a scaricare in un parco pubblico delle fotocopiatrici. E’ accaduto la scorsa settimana in Via Umberto Lilloni, angolo Via Bepi Romagnoni, a San Giorgio di Acilia. I residenti, allibiti, hanno subito avvertito il Decimo Municipio e le Forze dell’Ordine, ma per ora, a parte delimitare l’area con un nastro giallo, null’altro e’ stato fatto. Fortunatamente, una notizia positiva c’e’: le apparecchiature sono contrassegnate dal numero di matricola e sara’ dunque facile risalire a chi ha compiuto questo scempio. Gli abitanti sperano non solo che le apparecchiature vengano rimosse il prima possibile, ma anche che I responsabili vengano subito individuati e paghino per quello che hanno fatto alla collettivita’.