Differenziata si e differenziata no. Ad Acilia il nuovo sistema di raccolta decolla ma non per tutti. Se in questo quadrante dell’entroterra i commercianti hanno infatti ricevuto i loro contenitori per fare la differenziata, i negozianti di Via di Acilia: no. A loro niente contenitori e anzi molti disagi dovuti a questo curioso distingue che li vede andare in giro ogni giorno in cerca di contenitori stradali. I pochissimi rimasti in zona. Da Via di Acilia, basta girare l’angolo e nelle vie limitrofe ciascuno negoziante ha i suoi contenitori. Tutti, regolarmente. Tranne chi ha l’attività che affaccia sulla strada principale. E ovviamente questa disparità crea disagi ma suscita anche un po’ di ilarità. Se i commercianti di Via di Acilia sono per lo più amareggiati per questo problema, i residenti non sembrano fare salti di gioia. Alla luce di quanto spiegato dai commercianti di Via di Acilia appaiono più chiare, adesso, le ragioni dell’invasione di rifiuti in tutte le strade dove sono rimasti i contenitori su strada e di cui Via Menzio è diventata una sorta di copertina….della vergogna.