Sacchi di immondizia, materassi e addirittura entrambi i paraurti di un’auto: questo e’ il marciapiede sul quale dovrebbero transitare i bambini dell’Istituto Comprensivo “Calderini-Tuccimei” ogni volta che entrano ed escono da scuola. Ci sono ancora i cassonetti stradali in Via Costantino Beschi, ad Acilia, e la situazione ormai e’ totalmente fuori controllo. Genitori ed insegnanti non sanno piu’ a chi appellarsi. C’e’ da dire che gli operatori ama – secondo quanto stabilisce il contratto di servizio con il Campidoglio – non sono tenuti a raccogliere gli ingombranti abbandonati in strada. Ma vedere i cassonetti vuoti circondati da montagne di rifiuti e’ alquanto paradossale.