E’ morto soffocato dal fumo, Alberto Esposito, ultraottantenne originario di Chieti, residente ad Acilia. La tragedia si è consumata ieri pomeriggio al secondo piano di una piccola palazzina in via Pietro da Mazzara. La dinamica è ancora da chiarire, ma secondo una prima ricostruzione dei fatti l’incendio sarebbe stato causato un corto circuito. Le fiamme hanno avvolto la cucina facendo scattare le chiamate al 112.