Wwf caccia

“mentre si avvicina la nuova stagione venatoria “ufficiale” anche quest’anno avremo le “pre aperture” – lo denuncia il wwf del litorale romano –  dal 1 settembre – si legge nella nota – migliaia di animali torneranno nei mirini delle doppiette italiane. Nonostante le normative europee non consentono la caccia nel periodo di fine estate, si continua ad autorizzare l’uccisione di animali selvatici quando sono più vulnerabili. Non resta che sperare che i cacciatori provvedano almeno alla riduzione dell’inquinamento non utilizzando munizioni in piombo”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *