Vittime terremoto

Tra le vittime di questo terremoto ci sono diverse persone che vivevano sul litorale romano. Ferita al cuore soprattutto Pomezia con 4 vittime. Fra queste Arianna Masciarelli aveva quindici anni: era andata a trovare i nonni. Dormiva in una casa di Pescara del Tronto quando si è sbriciolata sopra di lei. La studentessa del liceo artistico di Pomezia, non è sopravvissuta. Il padre Tiziano ce l’ha fatta ma non si dà pace. A Pescara del Tronto sono morti anche Elisa e Gabriele, due cuginetti di otto anni sempre residenti a Pomezia. Tra i morti, almeno c’è anche Andrea Cossu, 43enne di Pomezia, residente nella zona ‘castagnetta’. L’uomo è morto mentre si trovava a Pescara del Tronto. E’ di queste ore la notizia del ritrovamento ad amatrice anche di un settantenne di campo di mare. E’ viva fortunatamente Elisa Cafini, quattordicenne sempre di pomezia. Si erano perse le sue tracce dopo i crolli ma poi i soccorritori l’hanno ritrovata. Ansia è infatti tantissima per un 50enne, Paolo Dell’Otto, disperso ad Amatrice insieme al cugino Giacomo Dell’Otto, sua moglie aura e sua figlia Angela. E’ vivo per miracolo Giancarlo Innocenzi, ex assessore del municipio di Ostia ai tempi della giunta Vizzani. Era nella sua casa ad amatrice ma fortunatamente si era alzato dal letto quando la il tetto della sua camera si è sbriciolato. Sta bene anche Emanuele Puzzilli, dentista di Ostia, che quel giorno era ad accumuli con i suoi tre figli. Quando ha sentito il terremoto li ha presi in braccio e li ha messi in salvo.

 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *