Untore hiv

“Sono una persona buona, non ho mai fatto male a nessuno”:  si e’ rivolto cosi’ ai giudici della corte di assise Valentino Talluto, il trentenne di Acilia che avrebbe contagiato decine di ragazze con il virus dell’hiv.  L’uomo ha preso la parola per la prima volta a poche udienze dalla conclusione del processo che lo vede accusato di epidemia dolosa e lesioni gravissime.  “Come avrei potuto causare del male se io stesso di quel male non avevo sintomi?” – si e’ giustificato l’imputato.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *