Untore hiv

Rischia il sequestro conservativo dei beni Valentino Talluto, conosciuto come l’untore hiv di Acilia.  Ieri i legali delle vittime hanno avanzato la richiesta alla corte di assise, a garanzia di un eventuale risarcimento in caso di condanna.  Si tratta di due auto, 8mila euro ricevuti dall’imputato con il tfr e, soprattutto, di 150mila euro incassati con la vendita della casa a uno zio quando gia’ sapeva di essere indagato.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *