Una casa per Chiara

Una casa per Chiara Insidioso Monda c’e’, ma purtroppo non e’ adatta alle sue esigenze perche’ troppo piccola per ospitare tutti i macchinari sanitari di cui ha bisogno. L’ abitazione e’ stata messa a disposizione dal presidente del IX municipio, Andrea Santoro, per evitare che la giovane di Casalbernocchi, ridotta in stato vegetativo dal fidanzato, finisse in un ospizio. “Il nostro non e’ un capriccio – ha spiegato il papa’ di chiara – anche per i tecnici comunali l’appartamento e’ inadeguato”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *