Truffa igiene urbana

“Se quanto e’ stato appurato dal noe dovesse essere confermato, allora rescinderemo il contratto con ‘l’igiene urbana’ e chiederemo il risarcimento dei danni”: cosi’ il sindaco di Ardea Luca Di Fiori ha reagito alla notizia dell’arresto di cinque persone  per la maxi-truffa dei rifiuti ai danni del comune.  Intanto, sette consiglieri comunali hanno chiesto la convocazione di una seduta straordinaria per discutere della “situazione politico-amministrativa dopo gli ultimi accadimenti giudiziari”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *