Tentato omicidio

 

E’ evasa dagli arresti domiciliari per uccidere il fidanzato della figlia.  Di nuovo nei guai la 58enne Fabiola Moretti, ex “primula rossa” della Banda della Magliana.  La donna, assieme al figlio di 28 anni, si e’ recata a casa del genero – in Via dei Papiri, a Santa Palomba – e lo ha minacciato con una pistola scacciacani.  Ne e’ nata una violenta colluttazione, durante la quale la Moretti ha estratto un coltello e ha colpito il giovane per quattro volte, ferendolo al petto, all’addome e a una gamba.  Dopo le cure, la 58enne e il figlio sono stati arrestati per tentato omicidio;  mentre il genero ha avuto una prognosi di 40 giorni.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *