Spaccio ai domiciliari

I carabinieri di Ardea hanno arrestato un ventenne romano, residente nella località Rutula, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari, per reati contro la persona ed il patrimonio, il pregiudicato continuava a svolgere la sua attività di pusher. Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto circa 11 gr. Di hashish, già suddivisi in singole dosi e pronti per la vendita.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *