Sequestro terravision

Maxi-sequestro per il gruppo “Terravision”, attivo nel settore dei trasporti aeroportuali e operante anche a Fiumicino.  La guardia di finanza di ostia ha sottoposto agli arresti domiciliari l’imprenditore Fabio Petroni.  Le indagini hanno permesso di scoprire come gli amministratori di alcune societa’ del gruppo si siano sottratti al pagamento di ingenti debiti tributari e previdenziali, per poi dichiarare fallimento.  A garanzia dei creditori, l’autorita’ giudiziaria ha vincolato quote societarie e beni anziendali, licenze di trasporto, contratti commerciali stipulati, 29 autobus di linea, 2 auto e diversi rapporti bancari.  Per salvaguardare i dipendenti, la gestione dell’azienda e’ stata affidata a un’amministrazione giudiziaria.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *