Sequestro botti

Da Latina a Ostia per vendere fuochi d’artificio illegali.  La polizia locale del x gruppo ha denunciato tre italiani che utilizzavano la loro auto come vetrina per giochi pirotecnici non di libera vendita.  Oltretutto, il materiale non era custodito in condizioni di sicurezza.  Complessivamente, sono stati sequestrati oltre 1500 articoli. E come ogni anno, “ecoitalia solidale” invita i cittadini a non utilizzare i “botti” per capodanno, ponendo l’accento sul pericolo derivante per persone e animali, nonche’ sull’inquinamento causato dall’emissione di polveri sottili nell’aria.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *