Sentenza slittata

E’ slittata al 4 aprile la sentenza che ieri doveva concludere il processo d’appello a carico di 18 persone appartenenti alla cosiddetta mafia di Ostia.  Dopo tre ore di camera di consiglio, i giudici hanno emesso un’ordinanza per disporre l’acquisizione di un’ampia serie di documenti.  Si tratterebbe delle dichiarazioni spontanee rese da carmine fasciani e da sua moglie, oltre a verbali di altri procedimenti giudiziari, intercettazioni telefoniche e indagini su attentati avvenuti sul litorale.  Complessivamente, la richiesta di condanna per gli imputati e’ di circa 200 anni di carcere.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *