Sconto di pena

“Fu volontà omicida, ma consentì i soccorsi”, questa la motivazione con cui la prima corte d’appello, lo scorso novembre, ha concesso uno sconto di pena di 4 anni a Maurizio Falcioni, l’uomo che ha ridotto in fin di vita chiara insidioso monda. La ragazza di Casal Bernocchi e’ stata in coma per circa 11 mesi. Il beneficio è stato concesso dai giudici perchè dopo l’aggressione con calci e pugni, l’uomo non abbandonò la ragazza, “consentendo che fosse soccorsa e curata”. Falcioni in primo grado, con rito abbreviato, fu condannato  a vent’anni di reclusione.

 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *