Scarico abusivo

La guardia costiera ha intercettato un altro scarico abusivo in un affluente del fosso Sanguinara, a Ladispoli. I marinai hanno effettuato un sopralluogo nei pressi di Via dell’Olmetto, insieme ai tecnici dell’arpa lazio e del gestore del servizio idrico, al fine di localizzare la fonte inquinante tramite l’uso di traccianti atossici.  Il flusso di acqua maleodorante proveniva da un’impresa attiva nella lavorazione delle carote, che e’ risultata sprovvista della relativa documentazione.  In attesa dei risultati dei campionamenti effettuati dall’arpa, il titolare dell’azienda e’ stato denunciato alla procura della repubblica di Civitavecchia.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *