Sangue infetto

Contrasse l’epatite c dopo una trasfusione di sangue infetto:  dopo 26 anni e’ arrivato il risarcimento.  E’ la storia drammatica e paradossale di una 54enne di Ardea, che finalmente ha ricevuto  un primo indennizzo di 130mila euro, a cui seguiranno versamenti mensili di 850 euro per tutta la sua travagliata esistenza.  Dopo una lunga battaglia legale e la sentenza emessa nel 2013, il ministero della salute aveva continuato a prendere tempo.  “Ora mi sento un po’ piu’ serena”: ha commentato la donna.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *