Salario accessorio

La Cisl dichiara guerra al Comune di Fiumicino sul salario accessorio dei dipendenti pubblici. Il sindacato ha inviato una diffida all’amministrazione invitandola a sospendere le procedure attivate e a riaprire il tavolo di contrattazione.  In particolare, si richiede “Una valorizzazione del personale attraverso l’istituto delle progressioni economiche orizzontali.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *