Sagra nel caos

Caos alla sagra del carciofo di Ladispoli.  All’evento, infatti, si sono recati anche molti venditori abusivi provenienti dalla Campania. Infuriati i commercianti regolari che, al contrario, hanno pagato  stand e gazebo a caro prezzo. A causa di alcune risse, tre giovani sono rimasti feriti e altrettanti minorenni sono stati portati in caserma dai carabinieri. Complici di questa situazione sono stati gli esercenti che hanno continuato a vedere alcolici ben oltre le 21. 8 di loro sono stati diffidati. Durante la notte, inoltre, sono state danneggiate delle auto in via palermo. Durante la festa, infine, alcuni attivisti del referendum “no trivelle” hanno esposto degli striscioni che poi sono stati fatti rimuovere.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *