Riabilitazione sospesa

A Fiumicino niente piu’ riabilitazione in piscina per 28 persone con disabilita’ grave.  A denunciare la vicenda e’ il consigliere comunale Mauro Gonnelli, che spiega: “L’amministrazione dal primo gennaio ha definitivamente chiuso un progetto d’eccellenza che andava avanti da anni. La motivazione e’ sempre la stessa: la mancanza di fondi.”  Immediata la replica dell’assessore Paolo Calicchio: “Il progetto e’ finanziato dal piano sociale di zona siglato da regione e ASL – ha dichiarato – come il consigliere Gonnelli sa perfettamente, solo dopo l’adozione del piano di zona e l’approvazione del bilancio comunale saremo in grado di dare seguito a questo servizio.”

1 Comment

  1. Se domani mi vengono a fare lo sfratto scoppia una guerra io malato invalido disoccupato con un pignoramento da Equitalia da l’unico fondo entrante lo stipendio di mia moglie . A me non hanno dato niente e a loro danno tutto basta non e giusto giuro che domani 12 luglio 2016 scoppierà una guerra

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *