Residenza per senzatetto

Il movimento cinque stelle di Fiumicino attacca il sindaco montino sulla mancata attuazione di una delibera, votata nel novembre 2014, che istituiva la “via della casa comunale”. L’obiettivo dell’iniziativa era dare residenza anagrafica alle persone senza fissa dimora in modo tale che potessero usufruire di servizi come assistenza sanitaria e diritto di voto. “Oggi c’e’ ancora questo vuoto burocratico – scrive Carmelo Greco in una nota – abbiamo presentato un’interrogazione sulla situazione di disagio sociale nella speranza che almeno questa volta l’amministrazione si attivi e faccia qualcosa di concreto”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *