Pasticcere sequestrato

Una banda di catanesi ha rapito un pasticcere di Pomezia. L’uomo, che era debitore di 100 mila euro, e’ stato pedinato e poi assalito vicino alla sua abitazione a Torvajanica. Dopo averlo picchiato violentemente, i malviventi lo hanno fatto salire a bordo di una delle loro auto. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno assistito alla scena. I carabinieri visionando le immagini delle telecamere hanno individuato le due macchine mentre si imbarcavano su una nave per messina. Quando sono sbarcati, i militari li hanno bloccati e arrestati. La vittima, invece, e’ stata trasportata in ospedale per essere medicata.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *