Padre e figlio spacciatori

In pieno dicembre, giravano per Acilia con una borsa frigo per il mare.  Questo insolito particolare ha insospettito i carabinieri, che dopo un lungo pedinamento hanno fermato due pachistani – padre e figlio, di 40 e 17 anni – nei pressi della stazione di casalbernocchi.  Dentro la borsa termica c’erano alcuni pacchetti di patatine, che contenevano 100 grammi di hashish e 120 di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire altri 500 grammi di hashish, 400 di marijuana e 50 grammi di cocaina, oltre a due bilancini di precisione e 950 euro in contanti.  Il 40enne e’ stato trattenuto in caserma in attesa di giudizio, mentre il figlio e’ finito nel centro di prima accoglienza “virginia agnelli”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *