Omicidio solano

Nei pressi della stazione di Santa Severa, uccise a sprangate il rivale in amore. Maurizio Di Bella e’ stato condannato a 24 anni di carcere. Nel giugno di due anni fa, con l’aiuto di un amico, aveva aggredito luigi solano, sposato e padre di un bambino, per essersi permesso di corteggiare la sua fidanzata. La procura aveva chiesto l’ergastolo per Di Bella ma la corte pur riconoscendo l’aggravante della crudelta’, ha ridotto la pena.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *