Nuovi sigilli

E’ stato nuovamente sequestrato lo stabilimento “La casetta”, ad Ostia.  Ieri gli agenti della polizia locale sono tornati nella struttura balneare del lungomare amerigo vespucci ed hanno apposto i sigilli su tutti gli ingressi.  Sarebbero stati riscontrati abusi edilizi, aumenti di cubature e cambi di destinazione d’uso non autorizzati.  Sulla base degli esiti giudiziari, il commissario prefettizio del X municipio potrebbe procedere con la revoca della concessione demaniale.  Lo stabilimento era gia’ stato chiuso a novembre, ma venne poi dissequestrato per un “vizio di forma”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *