Minorenne rapinato

Un ucraino di 25 anni picchia un 14enne per rubargli il cellulare. E’ accaduto l’altro pomeriggio davanti all’ingresso della chiesa di via del poggio di Acilia. Il 25enne ha avvicinato il giovane con una scusa banale e poi lo ha preso a calci e a pugni per strappargli dalle mani il telefonino e lo zaino. Arraffato il bottino si e’ dato alla fuga, ma poco dopo e’ stato rintracciato dai militari che gli hanno messo le manette ai polsi.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *