Maltrattamento animali

Maltrattamento animali e resistenza pubblico ufficiale. Queste le accuse nei confronti di una donna romana di 38 anni che, palesemente ubriaca e con un cagnolino al seguito, si è rifiutata di fornire i documenti agli agenti intervenuti presso uno stabilimento di Ostia, allertati da alcuni passanti. Il cucciolo è ora in attesa di trovare una nuova collocazione e presentava evidenti segni dovuti alle percosse.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *