Maltrattamenti in famiglia

Aveva usato un tubo di plastica per picchiare moglie e figlia minorenne: un pregiudicato tunisino di Pomezia è finito in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.  I Carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al 112 e i successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che non si trattava del primo episodio di violenza.  Le vittime sono state accompagnate alla clinica Sant’Anna per le cure del caso.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *