Lesioni aggravate

Ha rintracciato il contendente in amore e lo ha minacciato di morte puntandogli un coltello alla gola.  Di fronte all’ex-colonia vitttorio emanuele, i carabinieri di ostia hanno arrestato un pescatore egiziano di 29 anni con l’accusa di lesioni aggravate.  Quando ha tirato fuori la lama, infatti, e’ nata una violenta colluttazione con il rivale, un operaio pakistano di 38 anni.  Entrambi sono stati curati all’ospedale Grassi per le lievi ferite riportate.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *