Latitante in manette

Da  Bangkok all’Aeroporto di Fiumicino. Finisce al Leonardo da Vinci la latitanza di un 65enne commercialista italiano preso in consegna dagli uomini della Polaria e dai Carabinieri. Nel 2011, l’uomo e’ riuscito a fuggire in Thailandia per evitare la condanna a quattro anni di reclusione per bancarotta fraudolenta. Il commercialista e’ stato scovato pochi giorni fa nella sua abitazione di Pattaya e le autorita’ locali hanno attivato l’iter di estradizione.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *