Inchiesta buche

Si profila il danno erariale nell’ambito dell’inchiesta sulle buche di Roma, con gli appalti pilotati e le asfaltature realizzate con materiali scadenti.  A seguito delle prime condanne – che hanno riguardato anche un funzionario del decimo municipio – scatta dunque l’indagine della corte dei conti.  Le gare nel mirino della procura sono 33, per un valore di 16 milioni di euro.  Il giro delle tangenti, invece, ammonterebbe ad oltre 650mila euro.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *