Incendio Castelfusano

Resta in cella l’idraulico di Busto Arsizio fermato durante l’incendio della pineta di Castelfusano: il tribunale di Roma ha convalidato l’arresto. Ora si attende l’interrogatorio di garanzia del secondo presunto piromane, un 63enne di Ostia Antica con gravi precedenti penali. Intanto, continua la polemica sull’ipotesi di “complotto” avanzata dal movimento 5 stelle:  “Si lanciano accuse alla rinfusa – ha dichiarato Monica Picca, di fratelli d’italia – per mascherare le responsabilita’ oggettive di questa amministrazione”. Domenica prossima, alle 10.30, al pontile di ostia si terra’ un flash-mob per la pineta di castelfusano organizzato dall’associazione “punto d”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *