Incendio al borghetto

Un corto circuito: potrebbe essere questa la causa del rogo divampato l’altra notte all’interno di un bar al borghetto dei pescatori di Ostia. L’incendio è scoppiato in piena notte proprio all’interno del locale che affaccia sulla piazzetta interna a pochi metri da un cantiere. Non è chiaro cosa sia stato ad innescarlo, forse il corto circuito di un un frigorifero anche se in questo senso non ci sono conferme ufficiali. Il fuoco ha distrutto tutta la struttura provocando anche l’esplosione delle vetrate delle finestre. I residenti hanno sentito un rumore che sembrava quello di una bomba e chiamato i vigili del fuoco. La paura è stata tanta, specie per una famiglia che è stata sgomberata dai piani superiori dell’immobile in attesa di capire se l’incendio abbia o meno provocato danni alla palazzina. Stamattina il bar era stato chiuso dai vigili del fuoco con il nastro giallo di protezione. All’interno si vedevano però le condizioni del locale: completamente nero e con gli arredi distrutti. A terra un tappeto di vetri. <<Mi dispiace – sussurra un anziano – come faranno ora i titolari a lavorare e a pagare i danni. Non ci voleva>>.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *